Menu
article header picture

A COMPLICATED RACE AT SACHSENRING, LEOPARD RACING LOOKS AHEAD

Despite the pain to his injured foot, Lorenzo Dalla Porta gritted his teeth and crossed the finish line in the points. A race to forget for Enea Bastianini, very fast in the Warm Up session this morning but deceived by the rear of his Honda.


A warm sunshine and the ideal temperatures (17°c air / 26°c ground) opened this Sunday morning at the Sachsenring Circuit, venue of the ninth round of the 2018 season. The Leopard Racing team duo, Enea Bastianini & Lorenzo Dalla Porta, began the day with the right step closing the Warm Up session in 1st and 6th position respectively.

At 11 o'clock the traffic lights of the Motorrad German Grand Prix switch off: at the start, Bestia & Lore keep their positions, with the Tuscan biker who immediately sets the fastest lap in the early stages of the race. The traffic on the track creates a long train of riders, with the Leopard Racing duo on the cusps of the Top10: Dalla Porta soon breaks the tie and begins in his personal comeback from 17th to 7th place overall. Bastianini instead appears in clear difficulty and loses out from his rivals.

On Lap13 the Race Direction imposes 3 penalty positions to Dalla Porta for a maneuver in overtaking. On Lap22 Bastianini, author of a good comeback in the Top10 so far, loses his bike’s rear and must say goodbye to his dreams of glory. Meanwhile, Lore grits his teeth, enduring the pain that begins to be felt and returns with authority in the points.

The Tuscan rider reaches the Top10 in the world standings, with 46 points overall; Bastianini loses 1 position, with 46 points from the leadership. The MotoGP show returns in three weeks, on the weekend of August, 3-5: at the Automotodrom Brno, there will take place the Czech Grand Prix.

 

 

#33 Enea BASTIANINI - NC
“This morning in the Warm Up everything went well: I was fine on the bike and I had a good feeling with the hard tire, also scoring some good times. In the race I immediately started losing positions for a moved rear. Unfortunately this situation lasted during all the race, I was struggling so much in the fast corners on the left. I tried to push but I was thrown down. Too bad because we lost important points for the Championship, we will get to Brno with a strong determination!”

 

#48 Lorenzo DALLA PORTA - 13th
“The first part of the race was very good and I felt comfortable on the bike. But then I started to feel a pain to the injured foot: I was struggling to put it in the right place for the gear shift. I started to lose out, I gritted my teeth but in these conditions I could not really do more. The 13th place is better than nothing, we come back home with a few points more in the standings, aware of our potential because today, with the setting I had on the bike, I could aim for the podium. Now I will have some time to recover my best physical form.”

 

 

Moto3™ Race – German Grand Prix 2018:
1 – J. Martin / SPA / Del Conca Gresini / Honda / 27 laps
2 – M. Bezzecchi / ITA / Redox Pruestel GP / KTM / +2.515
3 – J. McPhee / GBR / CIP Green Power / Honda / +2.571
13 – L. Dalla Porta / ITA / Leopard Racing / Honda / +10.027
NC – E. Bastianini / ITA / Leopard Racing / Honda /

 

Moto3™ Riders World Standing 2018:
1 – Jorge Martin / 130
2 – Marco Bezzecchi / 123
3 – Aron Canet / 92
4 – Fabio Di Giannantonio / 91
5 – Enea BASTIANINI / 84
10 – Lorenzo DALLA PORTA / 46

 

Moto3™ Teams World Standing 2018:
1 – Del Conca Gresini / 221
2 – Redox Pruestel GP /  184
3 – LEOPARD RACING / 130
4 – Estrella Galicia / 123
5 – Bester Capital Dubai / 101


GARA COMPLICATA AL SACHSENRING, LEOPARD RACING GUARDA AVANTI


Nonostante il fastidio al piede infortunato, Lorenzo Dalla Porta stringe i denti e taglia il traguardo in zona punti. Gara da dimenticare per Enea Bastianini, velocissimo nel Warm Up della mattina ma tradito dal posteriore della sua Honda.


Il sole e le temperature ideali (17°c aria / 26°c asfalto) aprono la domenica mattina al Sachsenring Circuit, teatro della nona gara della stagione 2018. I due alfieri azzurri del team Leopard Racing, Enea Bastianini e Lorenzo Dalla Porta, iniziano la giornata con il passo giusto chiudendo il Warm Up di rifinitura rispettivamente in 1a e 6a posizione.

Alle 11 in punto i semafori del Gran Premio di Germania si spengono: alla partenza Bestia e Lore mantengono le posizioni, con il toscano che fa subito segnare il giro più veloce nelle prime fasi di gara. Il traffico in pista crea un lungo treno di piloti, con il duo Leopard ai margini della Top10: Dalla Porta rompe presto gli indugi e si lancia nella sua personale rimonta dalla 17a alla 7a posizione. Bastianini invece appare in netta difficoltà e perde terreno nei confronti degli avversari.

Al 13° passaggio la Direzione Gara infligge 3 posizioni di penalità a Dalla Porta per una manovra in fase di sorpasso. Al 22° giro Bastianini, fino a quel punto autore di una bella rimonta nella Top10, perde il posteriore e deve dire addio ai suoi sogni di gloria. Nel frattempo Lore stringe i denti sopportando il dolore che inizia a farsi sentire e rientra d’autorità in zona punti.

Il toscano raggiunge la Top10 della classifica iridata salendo a quota 46 punti; Bastianini perde una posizione, a 46 lunghezze dalla vetta. Lo spettacolo della MotoGP torna tra tre settimane, nel weekend 3-5 Agosto: all’ Automotodrom di Brno, andrà in scena il Gran Premio della Repubblica Ceca.

 

 

#33 Enea BASTIANINI – NC
“Stamattina nel Warm Up era andato tutto per il meglio: ero a posto con la moto e avevo un buon feeling con la gomma dura, facendo segnare anche degli ottimi tempi. in gara ho iniziato subito a perdere posizioni con il posteriore ballerino. Purtroppo questa situazione si è protratta per tutta la gara, faticavo tanto nei curvoni veloci a sinistra. Ho cercato ugualmente di spingere ma sono stato disarcionato. Peccato perché abbiamo perso dei punti importanti, arriveremo a Brno con la giusta determinazione!”

 

#48 Lorenzo DALLA PORTA – 13°
“La prima parte della gara è stata molto buona e mi sentivo a mio agio sulla moto. Poi però ho iniziato ad avvertire un certo fastidio al piede infortunato ieri: facevo fatica a poggiarlo nel punto giusto per la cambiata. Ho iniziato a perdere terreno, ma ho stretto i denti ma in queste condizioni non potevo proprio fare di più. Il 13° posto è sempre meglio di niente, torniamo a casa con qualche punto in più in classifica, consapevoli del nostro potenziale, perché oggi con il setting che avevo sulla moto avrei potuto puntare al podio. Adesso avrò un po' di tempo per recuperare la forma ideale.”

 

 

Gara Moto3™ – German Grand Prix 2018:
1 – J. Martin / SPA / Del Conca Gresini / Honda / 27 giri
2 – M. Bezzecchi / ITA / Redox Pruestel GP / KTM / +2.515
3 – J. McPhee / GBR / CIP Green Power / Honda / +2.571
13 – L. Dalla Porta / ITA / Leopard Racing / Honda / +10.027
NC – E. Bastianini / ITA / Leopard Racing / Honda /

 

Classifica Mondiale Piloti Moto3™ 2018:
1 – Jorge Martin / 130
2 – Marco Bezzecchi / 123
3 – Aron Canet / 92
4 – Fabio Di Giannantonio / 91
5 – Enea BASTIANINI / 84
10 – Lorenzo DALLA PORTA / 46

 

Classifica Mondiale Team Moto3™ 2018:
1 – Del Conca Gresini / 221
2 – Redox Pruestel GP /  184
3 – LEOPARD RACING / 130
4 – Estrella Galicia / 123
5 – Bester Capital Dubai / 101