Menu
article header picture

BASTIANINI COMES BACK & STEPS UP ON THE PODIUM

The talent from Rimini made an extraordinary comeback from the middle of the grid (which he had been relegated to this morning following a penalty) back to the third step of the podium, gaining one position in the standings. A more difficult race for team-mate Lorenzo Dalla Porta, struggling with grip problems but able to juggle rivals by closing in the points.

 

Sunday morning opened with ideal temperatures and a hot sun on 5077 m of the MotorLand Aragon, theater of the fourteenth race of the 2018 season. The Leopard Racing duo, Enea Bastianini & Lorenzo Dalla Porta, started the day on the right foot and finished Warm Up in 2nd & 3rd position respectively.

Unfortunately before the race, both Italian riders were given a 12- place grid penalty, which overturned the team’s strategies. At 11 o'clock, the traffic lights of the Aragon Grand Prix switched off, with the Leopard Racing bikes making solid starts and immediately gaining positions. Martin ran away alone while the group remained compact. On Lap3 Bestia entered the Top Ten, with Lorenzo already in the points.

On Lap 4 Enea recorded the fastest lap and grabbed the leading group. Meanwhile, Dalla Porta overtook the two KTMs of Oettl and Binder, now he was knocking on the door of the Top10 too. Two laps later Bastianini completed his amazing comeback, placing himself in third position and continuing to mark red helmets in every sector of the Aragon track.

Enea continued to push with an incredible pace while fugitive Martin already had a significant advantage over the chasing group. With 8 laps to go, the tyres started to wear out due to the enormous effort in the first part of the race: Bastianini & Dalla Porta lose ground, proving themselves provisionally in 9th and 13th position. But in the last three laps Bestia has a pride surge, he overtakes in sequence all the  and rivals and claims the 3rd position that will defend until the finish line.

Dalla Porta suffered grip problems but he gritted his teeth and kept himself in the points: a result that confirms his mental and professional growth. In the world rankings Lorenzo consolidates his 8th place, while thanks to the third step of the podium Bestia passes Canet and leads with 133 points in 4th overall. The MotoGP show returns in two weeks, on the weekend of 5-7 October at the Chang International Circuit, where the Thailand Grand Prix will be held.

 

#33 Enea BASTIANINI – 3rd
“I do not agree with the penalty received, I especially do not understand why we did not say it yesterday, as usually happens in these cases. Instead, communication came to the Team a few minutes before the Warm Up session, with no time to appeal by providing my version of events, nor being able to view the video evidence. I respect the decisions of the Race Direction, but on this occasion I do not agree: I did my lap-time without any slipstream. Too bad, because today we were competitive and we could have won the race. I had to push a lot at the beginning to be able to recover as many positions as possible: it was also exciting and I enjoyed it. In the second part I also had to handle the tires’ wear. I earned one more position in the world rankings, we will draw conclusions at the end of the Championship.”

 

#48 Lorenzo DALLA PORTA – 13th
“Certainly this final result is not exciting, but we were unlucky yesterday during the Qualifying session and today the track conditions were very complicated. I tried to do my best by bringing points to my score because I risked a lot: if I had pushed more I would have fallen. We will work for the next round, where we should have an advantage for the features of our bike and of the track.”

 

 

Moto3™ Race – Aragon Grand Prix 2018:

1 – J. Martin / ESP / Del Conca Gresini / Honda / 19 laps
2 – M. Bezzecchi / ITA / Redox Pruestel GP / KTM / +5.984
3 – E. Bastianini / ITA / Leopard Racing / Honda / +6.095
13 – L. Dalla Porta / ITA / Leopard Racing / Honda / +11.972

 

Moto3™ Riders World Standing 2018:

1 – Jorge Martin / 191
2 – Marco Bezzecchi / 178
3 – Fabio Di Giannantonio / 150
4 – Enea BASTIANINI / 133
8 – Lorenzo DALLA PORTA / 91

 

Moto3™ Teams World Standing 2018:

1 – Del Conca Gresini / 341
2 – Redox Pruestel GP /  272
3 – LEOPARD RACING / 224
4 – Estrella Galicia / 149
5 – Angel Nieto Team / 140


BASTIANINI RIMONTA E SALE SUL PODIO

 

Il talento di Rimini compie una straordinaria rimonta dalla metà della griglia (in cui era stato retrocesso stamane in virtù si una penalità) fino al terzo gradino del podio, guadagnando anche 1 posizione in classifica iridata. Gara combattuta per il suo compagno di squadra Lorenzo Dalla Porta, alle prese con problemi di grip, bravo a destreggiarsi tra gli avversari chiudendo in zona punti.

 

La domenica mattina si apre con temperature ideali e un sole caldo a risplendere sui 5077 m del MotorLand Aragon, teatro della quattordicesima gara della stagione 2018. I due alfieri azzurri del team Leopard Racing, Enea Bastianini e Lorenzo Dalla Porta, iniziano la giornata con il passo giusto chiudendo il Warm Up di rifinitura rispettivamente in 2a e 3a posizione.

Purtroppo però prima della gara, a entrambi è stata inflitta una penalità di 12 posizioni in griglia, che ha rimescolato le strategie del team. Alle 11 in punto i semafori del Gran Premio di Aragon si spengono, con i due alfieri del team Leopard Racing che scattano bene e guadagnano subito posizioni; Martin scappa in fuga solitaria, mentre il trenino rimane compatto: al 3 giro Bestia entra nella TopTen, con Lore già in zona punti.

Al 4° giro Enea fa registrare il giro più veloce e agguanta il gruppo di testa mettendosi negli scarichi di Ramirez. Nel frattempo Dalla Porta salta le due KTM di Oettl e Binder e ormai già bussa alle porte della Top10. Passano altri due giri e Bastianini completa la rimonta piazzandosi in terza posizione provvisoria e continuando ad accendere caschi rossi in ogni settore del tracciato aragonese.

Enea continua a martellare con un passo incredibile mentre Martin ha già accumulato 4” di vantaggio sui diretti rivali. A otto giri dalla fine le gomme iniziano a usurarsi per l’enorme sforzo cui sono state sottoposte nella prima parte di gara: Bastianini e Dalla Porta perdono terreno attestandosi provvisoriamente in 9a e 13a posizione. Ultimi tre giri: Bestia ha un’impennata di orgoglio, passa in sequenza tutti gli avversari e riconquista la terza posizione che difenderà fino al traguardo.

Dalla Porta accusa problemi di grip ma stringe i denti e si mantiene in zona punti: un risultato che conferma la sua crescita mentale e professionale. In classifica iridata Lorenzo consolida la sua 8a piazza, mentre salendo sul terzo gradino del podio Bestia scavalca Caner e si porta a quota 133 punti in 4a posizione assoluta. Lo spettacolo della MotoGP torna tra due settimane, nel weekend del 5-7 Ottobre: sul Chang International Circuit si correrà il Gran Premio di Thailandia.

 

#33 Enea BASTIANINI – 3°
“Non sono d’accordo con la penalizzazione ricevuta, soprattutto non capisco perché non ce l’abbiamo detto ieri, come avviene di solito in questi casi. Invece la comunicazione ci è giunta pochi minuti prima del Warm Up, senza avere il tempo e il modo di appellarci fornendo la mia versione dei fatti, né tantomeno di visionare la prova video. Rispetto le decisioni della Race Direction, ma in quest’occasione non sono d’accordo: ho fatto il mio tempo senza alcuna scia. Peccato, perché oggi eravamo competitivi e potevamo vincere la gara. Ho dovuto spingere molto all’inizio per riuscire a recuperare più posizioni possibili: alla fine è stata anche emozionante e mi sono divertito. Nella seconda parte ho dovuto gestire anche l’usura degli pneumatici. Ho guadagnato 1 posizione in più in classifica mondiale, tireremo le somme a fine Campionato.”

 

#48 Lorenzo DALLA PORTA – 13°
“Certo la posizione al traguardo non è esaltante, ma siamo stati sfortunati ieri nelle qualifiche e oggi le condizioni della pista erano molto complicate. Ho cercato di fare il massimo che potevo portando a casa il risultato perché ho rischiato veramente tanto: se avessi spinto di più mi sarei steso. Lavoreremo per la prossima gara, dove dovremmo essere avvantaggiati per le caratteristiche della nostra moto e della pista.”

 

 

Gara Moto3™ – Gran Premio di Aragon 2018:

1 – J. Martin / ESP / Del Conca Gresini / Honda / 19 giri
2 – M. Bezzecchi / ITA / Redox Pruestel GP / KTM / +5.984
3 – E. Bastianini / ITA / Leopard Racing / Honda / +6.095
13 – L. Dalla Porta / ITA / Leopard Racing / Honda / +11.972

 

Classifica Mondiale Piloti Moto3™ 2018:

1 – Jorge Martin / 191
2 – Marco Bezzecchi / 178
3 – Fabio Di Giannantonio / 150
4 – Enea BASTIANINI / 133
8 – Lorenzo DALLA PORTA / 91

 

Classifica Mondiale Team Moto3™ 2018:

1 – Del Conca Gresini / 341
2 – Redox Pruestel GP /  274
3 – LEOPARD RACING / 224
4 – Estrella Galicia / 149
5 – Angel Nieto Team / 140