Menu
article header picture

MiracleMir, a hero's return to Valencia

The 2017 World Champion says farewell to the Leopard Racing Team with an incredible comeback in his last Moto3 class appearance. Starting from the pit-lane, Livio Loi ends 27th.

The third lap: Joan Mir is behind Gabriel Rodrigo. At Turn 8, the Argentine (as happened on 10 occasions this season) fell and the Leopard Racing Team's World Champion was forced to widen his trajectory to avoid him and ended up in the gravel. Joan Mir returned to the track again in 19th position, never so behind this year, even in the Rio Hondo round.

With the world title already in his pocket, with every record of the category passed, and having nothing to prove, the Majorcan let the red mist descend. He did it for the Leopard Racing Team, which in these two years has been his family, as well as for all his numerous fans here in Valencia. Mir again transformed into MiracleMir and started hammering the lap times out, reducing the gap between his opponents and quickly moving up the order.

Without hesitation, the #36 goes to the top five, recording the highest peak speed (227.2 km/h) and was soon gaining 0.2s in each sector on Martin in the lead, now six seconds clear in front. Four laps from the end, Joan Mir passed three rivals at Turn 1 and completes his comeback to second position that he would keep up to the finish line. Martin wins the first race of his career, the Spanish podium is completed by Marcos Ramirez in third.

The Majorcan is thus dismissed from the Moto3 class with the absolute record of points (341) and leaves the Leopard Racing Team after two exceptional season, featuring the Rookie of the Year (2016) and World Champion (2017) titles. See you Joan, we wish you the best for your new adventure, but you will always be in our hearts!

 

 

#36 Joan MIR - 2nd:
"It was a pity about what happened on the third lap: for the rhythm I could have fought for victory over Jorge [Martin]. I want to remember this last race in Moto3 with a special flavor for this comeback and for the warmth of the whole audience. I could not match Valentino's record, but I gave it my all and tried it until the end. Today is also the last experience with Christian Lundberg, who has accompanied me in these two seasons: together with Leopard Racing we have formed a family, true and united, it will not be easy to find another."

 

#11 Livio LOI - 27th:
"It was a very difficult race, starting from the pit-lane I was already 15" behind last. In practice, a race already lost on departure. I want to thank the Leopard Racing Team for the work done together this year."


MiracleMir,  rimonta da eroe a Valencia

Il Campione del Mondo 2017 si congeda dal Leopard Racing Team con una rimonta incredibile alla sua ultima apparizione nella classe Moto3. Partito dalla pit-lane, Livio Loi, chiude 27°.

 

Terzo giro: i piloti sono scattati alle 11:00 in punto e Joan Mir è dietro Gabriel Rodrigo. Alla Curva 8, l’argentino (come accaduto in ben 10 occasioni in questa stagione) cade rovinosamente e il Campione del Mondo del Leopard Racing Team è costretto ad allargare la traiettoria per non centrarlo e finisce nella ghiaia. Terzo giro, come detto: Joan Mir si rimette in pista riaccodandosi in 19a posizione, mai così indietro, neanche nel round del Rio Hondo.

Con il titolo mondiale già in tasca, con ogni record della categoria superato, e non avendo più nulla da dimostrare, il maiorchino ha un’impennata d’orgoglio: lo deve sia al Leopard Racing Team, che in questi due anni è stata la sua famiglia, sia a tutti i suoi tifosi accorsi qui numerosi per rendergli omaggio. Mir si trasforma così in MiracleMir e inizia a martellare giro su giro, riducendo il gap dagli avversari e in un attimo è già in zona punti.

Non domo, l’alfiere numero#36 entra nella top five, fa registrare la velocità di punta più elevata (227.2 km/h) e a suon di applausi e di crono recupera ben 0.2s in ogni settore al leader Martin, ormai lontano a oltre 6”. A 4 giri dalla fine, Joan Mir infila ben tre rivali alla Curva 1 e completa la sua rimonta in 2a posizione assoluto che manterrà fino al traguardo. Martin vince la sua prima gara in carriera, il podio tutto spagnolo è completato dal terzo posto di Marcos Ramirez.

Joan Mir sfiora così il record di vittorie di 11 successi stagionali che appartiene al suo idolo Valentino Rossi, imbattuto dal 1997. Il maiorchino si congeda così dalla classe Moto3 con il record assoluto di punti conquistati (341) e dal Leopard Racing Team dopo 2 stagioni eccezionali, contraddistinte dal titolo di Rookie of the Year (2016) e di Campione del Mondo (2017). Arrivederci Joan, ti auguriamo il meglio per la tua nuova avventura, ma sarai sempre nei nostri cuori!

 

 

#36 Joan MIR – 2°:
“E’ stato un peccato quell’episodio al terzo giro: per il ritmo che avevo avrei potuto lottare per la vittoria contro Jorge [Martin]. Voglio ricordare quest’ultima gara in Moto3 con un sapore speciale per questa rimonta e per il calore di tutto il pubblico. Non ho potuto eguagliare il record di Valentino, ma ho dato tutto e ci ho provato sino alla fine. Oggi finisce anche l’esperienza con Christian Lundberg, che mi ha accompagnato in queste due stagioni: insieme al tutto il Leopard Racing abbiamo formato una famiglia, vera e unita, non sarà facile trovarne un’altra uguale.”

 

#11 Livio LOI – 27°:
“E’ stata una gara molto difficile, partendo dalla pit-lane ero già 15” dietro l’ultimo. In pratica, una gara già persa in partenza. Voglio ringraziare tutto il Leopard Racing Team per il lavoro svolto insieme quest’anno.”

 

 

Moto3™ Race – Gran Premio de la Comunitat Valenciana 2017:
1 – Jorge Martin / SPA / Del Conca Gresini / Honda / 24 Laps
2 – Joan MIR / SPA / Leopard Racing / Honda / +3.760
3 – Marcos Ramirez / Platinum Bay Real Estate / KTM / +3.877
4 – Romano Fenati / ITA / Marinelli Rivacold / Honda / +3.953
5 – Enea Bastianini / ITA / Estrella Galicia 0,0 / Honda / +3.999
27 – Livio LOI / BEL / Leopard Racing / Honda / +51.534

 

Moto3™ World Standing 2017:
1 – Joan MIR 341
2 – Romano Fenati 248
3 – Aron Canet 199
4 – Jorge Martin 196
13 – Livio LOI 80